Pagine

domenica 12 dicembre 2010

Salvadanaio targa




Eccomi qua. Come vi sembra questo salvadanaio? Bello, vero? L'ho fatto con un pezzo di compensato di pioppo di 4 mm di spessore. Come noterete le lettere e i numeri sono in rilievo, come le vere targhe: ho semplicemente tagliato a traforo le lettere ed i numeri da un altro compensato e li ho pio incollati. Poi con un po di stucco ho fatto i bordi smussati. Dopo una verniciatura trasparente di fondo ho passato un paio di mani leggere di bianco. Per fortuna ho trovato il marrone giusto per colorare i numeri e fare la scritta. Le dimensioni sono 37,5 per 13,5 e sono circa le dimensioni reali. La profondità è di 5 cm, 4 mm di compensato per parte, e 4,4 cm circa della striscia di pannello in mezzo. Per evitare di rovinare il mobile dove verrà appoggiato, ho attaccato dei feltrini adesivi che evitano di sicuro strisciate sui mobili. Vorrei far notare che questa è la riproduzione di una vera targa australiana che probabilmente sta ancora viaggiando attaccata al veicolo. Lo posso dire per certo perchè io stesso ho viaggiato per circa 6 settimane con quel mezzo, grazie ad un amico. Questo infatti lo regalo a lui, per ringraziarlo. Ora vorrei, con calma, farmene uno per me con la targa della mia macchina. Resta però una domanda a cui non trovo ancora risposta: ...ma cosa mai posso metterci dentro?...

Nessun commento:

Posta un commento